+39 035.4191413 info@madal.it

LIFE IN GREEN

Qualità e Sostenibilità

Il Progetto

Fin dalla nostra fondazione siamo stati particolarmente sensibili alle problematiche ambientali, convinti che l’ambiente che vogliamo lasciare ai nostri figli possa essere migliore di quello in cui siamo oggi.    

Per concretizzare questa idea nasce il progetto “Life in Green”, un’idea di sviluppo ecosostenibile che coniughi chimica ed ecologia nel rispetto della profittabilità aziendale.

Obiettivo di questo progetto è quello di ridurre progressivamente ed in modo economicamente sostenibile l’impatto che l’azienda ha nei confronti dell’ambiente, attraverso una serie di scelte mirate.

  •  Utilizzo di flaconi e taniche in plastica riciclata fino anche al 100%, con l’obiettivo di ridurre in modo significativo la quantità di plastica vergine di origine fossile impiegata nel nostro packaging;
  • Sviluppo di detergenti concentrati per poter lavorare con minori quantità di prodotto e di conseguenza risparmiare materiali utilizzati per il packaging, acqua e con una minore incidenza sul trasporto;
  • Utilizzo di materie prime non tossiche per le persone e che non possano provocare gravi danni per la salute in caso di esposizioni prolungate;
  • Formulazioni contenenti tensioattivi con biodegradabilità inferiore ai limiti richiesti dal Regolamento (CE) n. 648/2004 relativo ai detergenti;
  • Aumento di utilizzo di materie prime di origine vegetale, preferibilmente certificate RSPO (Roundtable on Sustainable Palm Oil) per un utilizzo sostenibile dell’olio di palma;
  • Implementazione dei sistemi di qualità e di sostenibilità ambientale per poter ottimizzare i processi produttivi, pianificati attraverso la certificazione ambientale ISO 14001;
  • Aumento delle referenze della linea di prodotti con il simbolo Ecolabel, marchio di qualità ecologica dell’Unione Europea;
  • La produzione di un numero sempre maggiore di referenze conformi ai C.A.M. (Criteri Ambientali Minimi), eliminando da queste formulazioni materie prime come EDTA, NTA, alchilfenoli etossilati (APEO), muschi azotati, muschi policiclici e formaldeide. Riducendo inoltre il contenuto di allergeni contenuti nei profumi, le quantità di fosforo e di COV (composti organici volatili);
  • Sistema di recupero delle acque di lavaggio derivanti dalla produzione e dal confezionamento, con il riciclo, lo stoccaggio ed il riutilizzo delle acque stesse.

Fin dalla nostra fondazione siamo stati particolarmente sensibili alle problematiche ambientali, convinti che l’ambiente che vogliamo lasciare ai nostri figli possa essere migliore di quello in cui siamo oggi.    

Per concretizzare questa idea nasce il progetto “Life in Green”, un’idea di sviluppo ecosostenibile che coniughi chimica ed ecologia nel rispetto della profittabilità aziendale.

Obiettivo di questo progetto è quello di ridurre progressivamente ed in modo economicamente sostenibile l’impatto che l’azienda ha nei confronti dell’ambiente, attraverso una serie di scelte mirate.

  •  Utilizzo di flaconi e taniche in plastica riciclata fino anche al 100%, con l’obiettivo di ridurre in modo significativo la quantità di plastica vergine di origine fossile impiegata nel nostro packaging;
  • Sviluppo di detergenti concentrati per poter lavorare con minori quantità di prodotto e di conseguenza risparmiare materiali utilizzati per il packaging, acqua e con una minore incidenza sul trasporto;
  • Utilizzo di materie prime non tossiche per le persone e che non possano provocare gravi danni per la salute in caso di esposizioni prolungate;
  • Formulazioni contenenti tensioattivi con biodegradabilità inferiore ai limiti richiesti dal Regolamento (CE) n. 648/2004 relativo ai detergenti;
  • Aumento di utilizzo di materie prime di origine vegetale, preferibilmente certificate RSPO (Roundtable on Sustainable Palm Oil) per un utilizzo sostenibile dell’olio di palma;
  • Implementazione dei sistemi di qualità e di sostenibilità ambientale per poter ottimizzare i processi produttivi, pianificati attraverso la certificazione ambientale ISO 14001;
  • Aumento delle referenze della linea di prodotti con il simbolo Ecolabel, marchio di qualità ecologica dell’Unione Europea;
  • La produzione di un numero sempre maggiore di referenze conformi ai C.A.M. (Criteri Ambientali Minimi), eliminando da queste formulazioni materie prime come EDTA, NTA, alchilfenoli etossilati (APEO), muschi azotati, muschi policiclici e formaldeide. Riducendo inoltre il contenuto di allergeni contenuti nei profumi, le quantità di fosforo e di COV (composti organici volatili);
  • Sistema di recupero delle acque di lavaggio derivanti dalla produzione e dal confezionamento, con il riciclo, lo stoccaggio ed il riutilizzo delle acque stesse.